Cerreto Guidi dedica due giornate a Gianni Rodari. Venerdì 27 e Sabato 28 Maggio letture, laboratori, animazioni e riflessioni in Biblioteca e in Piazza Vittorio Emanuele II

Ultima modifica 18 maggio 2022
Il fantastico mondo di Gianni Rodari viene raccontato, disegnato e musicato con l’obiettivo di riproporre la grande lezione del famoso scrittore e pedagogista, scomparso nel 1980.
 
“Da tempo volevamo dedicare a Gianni Rodari un momento di approfondimento che coinvolgesse bambini, educatori, insegnanti, associazioni- sottolinea il Sindaco di Cerreto Guidi Simona Rossetti- credo possa essere una grande occasione, tra l’altro, per capire l’importanza della lettura ad alta voce, preziosa soprattutto per i ragazzi. Ringrazio tutti coloro che parteciperanno e porteranno i loro contributi”.
 
“Cerreto Guidi racconta Gianni Rodari…Ci vuole un fiore” è una sorta di festival che nel corso di due intense giornate, Venerdì 27 e Sabato 28 Maggio, farà incontrare docenti, educatori, artisti e musicisti con piccoli e grandi spettatori attraverso laboratori di disegno, di gioco, di musica, per non tacere della lettura di racconti e filastrocche.
 
L’Amministrazione comunale di Cerreto Guidi organizza l’iniziativa con il patrocinio della Regione Toscana e in collaborazione con la Biblioteca “Emma Perodi”.
Il ricco programma è stato realizzato con il prezioso contributo di Enti, associazioni e cittadini che hanno collaborato con l’Amministrazione.
 
Venerdì 27 maggio- Si comincia nei locali della Biblioteca comunale “Emma Perodi” alle ore 16,30 con “L’Inventastorie”, un laboratorio narrativo a cura di Fabrizio Silei, mentre alle ore 21,15 Daniela Mancini, presidente del Centro di Documentazione Tradizioni Popolari Empolese Valdelsa interverrà per parlare delle “filastrocche e delle novelle dei nostri nonni”, precedendo il racconto delle “veglie poetiche” affidato a Nicola Baronti, presidente dell’Associazione “Vinci nel Cuore”.
 
Sabato 28 maggio (mattino)- La seconda, intensa giornata prevede a partire dalle 9,30, sempre in Biblioteca, un’iniziativa di approfondimento su Gianni Rodari aperta dall’intervento del Sindaco di Cerreto Guidi Simona Rossetti.
Seguiranno gli interventi di Carlo Lapucci sul “valore della fiaba” e di Anna Maria de Majo e Gennaro Colangelo sulla “pedagogia teatrale di Rodari”.
Sempre nella mattinata da segnalare, oltre ai contributi di Roberta Beneforti, del Centro Studi Bruno Ciari e di Natalia Cavallini dei Servizi educativi del Comune, la relazione di Maria Ermelinda De Carlo dell’Università di Perugia “sull’importanza della lettura ad alta voce”.
 
Sono previsti, in mattinata, momenti di intrattenimento con le letture sceniche di Emmanuel Casaburi e i brani proposti dal raccontastorie Michele Neri e dagli attori de “La Maschera”. Questa parte del programma si concluderà con l’intervento delle insegnanti dell’Istituto Comprensivo di Cerreto Guidi.
 
Sabato 28 maggio (pomeriggio)- Alle ore 16,00 sempre in Biblioteca, “Filastrocche in musica” con Francesca Bianconi e Monia Balsamello, mentre a partire dalle ore 17,00 nella centrale Piazza Vittorio Emanuele II si alterneranno a rotazione attività di animazione dedicate a Gianni Rodari con l’Associazione Culturale “La Maschera” e con “Muzika Aps” che propone un laboratorio di gioco e musica con Mirco Dimitrio e Mariarita Arancio.
Da non perdere, infine, il laboratorio sui “sasso-sorrisi” con il gruppo delle sassofile cerretesi che consentirà a tutti i bambini che porteranno dei piccoli sassi, di dipingerli ispirandosi alle filastrocche di Gianni Rodari.
 
Tutte le iniziative del nutrito programma sono gratuite.
 
Per informazioni:
Ufficio Cultura e Turismo Comune di Cerreto Guidi
 
Biblioteca comunale “Emma Perodi”
Cerreto Guidi racconta Gianni Rodari
Allegato formato pdf
Scarica
Cerreto Guidi racconta Gianni Rodari 18.05.22
Allegato formato pdf
Scarica