Incentivi alle Energie Rinnovabili

Ultima modifica 7 gennaio 2022
QUALI SONO LE ENERGIE RINNOVABILI?
Sono dette energie rinnovabili (o anche fonti di energia rinnovabile) quelle fonti di energia che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono ''esauribili'' nella scala dei tempi umani.
Secondo la normativa di riferimento italiana, vengono considerati rinnovabili: il sole (energia solare), il vento (energia eolica), le risorse idriche (energia idrica), le risorse geotermiche (energia geotermica), le maree, il moto ondoso e la trasformazione in energia elettrica dei prodotti vegetali o dei rifiuti organici e inorganici (energia dalle biomasse).
 
ENERGIA PULITA E AUTOPRODOTTA
Le fonti rinnovabili svolgono un ruolo centrale sia nel campo ambientale che in quello economico.
In campo ambientale contribuiscono significativamente alla riduzione delle emissioni di inquinanti e di anidride carbonica generando effetti positivi sulle città e sull'ecosistema in cui viviamo.
In campo economico, sono in grado di aumentare la sicurezza del nostro approvvigionamento energetico, ridurre le oscillazioni dei prezzi dovute ai combustibili, riducendo la dipendenza dal petrolio e dal gas di importazione.
Sono fonti di energia che possono permettere dunque uno sviluppo sostenibile all'uomo, senza che si danneggi la natura e per un tempo indeterminato. Alcune di questi tipi di energia (in particolare quella solare) hanno anche il vantaggio di poter essere microgenerate, ossia prodotte in piccoli impianti domestici che possono soddisfare il bisogno energetico di una singola abitazione o piccolo gruppo di abitazioni.
 
GLI INCENTIVI
La Finanziaria 2010 ha prorogato a tutto il 2011 la detrazione d'imposta per le spese effettuate dai contribuenti al fine di contenere il risparmio energetico.
L'agevolazione consiste nel riconoscimento di una detrazione d’imposta nella misura del 55% sulle seguenti spese sostenute entro il 31.12.2011:
 
  • riqualificazione energetica di edifici esistenti, fino a un importo massimo detraibile di 100.000 €
  • involucro edifici (pareti, tetti, pavimenti e finestre, compresi gli infissi, su edifici esistenti), fino a un importo massimo detraibile di 60.000 €
  • installazione di pannelli solari, fino a un importo massimo detraibile di 60.000 €
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione, fino a un importo massimo detraibile di 30.000 €.
    Le suddette detrazioni non sono cumulabili con quelle previste da altre disposizioni di legge, come per esempio la detrazione del 36% per le ristrutturazioni edilizie.
 
CONDIZIONI PER FRUIRE DELLA DETRAZIONE
Le modalità per usufruire delle detrazioni sono indicate in dettaglio nel materiale scaricabile a fondo pagina.
Le principali condizioni per fruire della detrazione comunque sono:
 
  • essere proprietari, titolari di un diritto reale sul bene (usufrutto, etc.), inquilini o comodatari e condomini nel caso di lavori sulle parti condominiali. Sono ammessi a fruire della detrazione anche i familiari conviventi con il possessore o detentore dell'immobile, che abbiano sostenuto le spese.
  • riguardare edifici residenziali o strumentali, di qualsiasi categoria catastale, anche rurale, a patto che siano già esistenti. Sono quindi esclusi tutti gli edifici di nuova costruzione, ovvero gli interventi effettuati in fase di edificazione. Per quanto riguarda tutti gli interventi agevolabili, inoltre, gli edifici devono essere già dotati di impianto di riscaldamento. Unica eccezione è l'installazione di pannelli solari.
 
INFORMAZIONI E CONSULENZA
Per informazione e consulenza sui finanziamenti alle fonti rinnovabili e agli interventi di risparmio energetico, è attivo presso l'Agenzia dello Sviluppo Empolese Valdelsa, il Punto E.R.R.E. (Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico).
Lo sportello è in grado di dare informazioni in materia di:
 
  • applicazioni e tecnologie eco-compatibili offerte dal mercato
  • regole e indicazioni per la sicurezza ed il risparmio energetico negli usi domestici
  • modalità di accesso a fondi, contributi e finanziamenti mirati alle energie rinnovabili, al risparmio energetico e all’ambiente
  • normative e regolamenti.

 

A CHI RIVOLGERSI:

 
DOCUMENTAZIONE: