La contrada di Porta Caracosta si aggiudica la 53°edizione del Palio del Cerro. Per i bianconeri è il quinto successo consecutivo

Ultima modifica 5 settembre 2022
‘Pokerissimo’ della contrada di Porta Caracosta che vince il suo quinto palio consecutivo, al termine di una competizione bella e serrata alla quale ha partecipato il pubblico delle grandi occasioni.
Dopo la forzata interruzione del 2020 e la ripresa contingentata dello scorso anno con le tribune ridotte a metà della capienza, il colpo d’occhio offerto da Piazza Vittorio Emanuele II per la 53°edizione del Palio del Cerro, è quello dei tempi migliori.
Nel rispetto della tradizione i giochi sono stati preceduti dal corteo storico, con la corte medicea, le dame e i cavalieri, i musici, gli sbandieratori e le squadre. Complessivamente 500 i figuranti applauditi durante il suggestivo ingresso sul campo di gara.
Dopo il sorteggio è stata la volta dei giochi, ben coordinati dal gruppo di arbitri UISP di Pontedera. La cronaca del Palio racconta del 5°successo consecutivo di Porta Caracosta che si è aggiudicata 8 degli ultimi 12 palii disputati. Un successo che porta la contrada del Presidente Rino Sabatini a un totale di 16 palii complessivi ancora distante però dai 21 drappi di Santa Maria al Pozzolo, la contrada che ha vinto di più nella storia.
Un bel Palio, quello dell’edizione 2022, che Caracosta ha subito ben indirizzato vincendo il primo gioco, quello del Tiro con la Balestra. Il passaggio a vuoto dei bianconeri nel Lancio degli anelli, unica gara al femminile, vinta ex aequo da Porta Fiorentina e Porta al Palagio, è stato prontamente riscattato nelle due gare della Corsa nella bigoncia e nella Corsa dei troppoli che hanno consegnato a Caracosta il Palio, sebbene i bianconeri siano stati sconfitti da Palagio nella finale del Tiro della fune.
La classifica finale ha così visto Porta Caracosta precedere per un solo punto una sempre tenace Porta Fiorentina. Più distanziate Porta al Palagio e Santa Maria al Pozzolo. La contrada bianconera si è aggiudicata così il drappo dipinto quest’anno dal pittore livornese Stefano Russo, presente al Palio, a cui hanno assistito il Sindaco di Cerreto Guidi Simona Rossetti e il primo cittadino di Vinci, Giuseppe Torchia.
Ottima l’organizzazione della Pro Loco, con il decisivo sostegno dell’Amministrazione comunale e la preziosa collaborazione di tutte le contrade.
Sabato 10 settembre nuovamente tutti in Piazza, in occasione del Palio dei Ragazzi.
CS_ La contrada di Porta Caracosta vince il Palio del Cerro 04.09.22
Allegato formato pdf
Scarica